Introduzione

Gli Júdice

I Júdice portoghesi hanno origine nel XVII secolo con il genovese Paulus Andrea Judici che sposa Angela Maria Quaglia e quindi si trasferisce in portogallo, dove ha tre figlie e un figlio, José, che è quindi il primo Júdice portoghese.

I cognomi portoghesi

In questa sezione ci troviamo di fronte a una complessità non indifferente per quello che riguarda i cognomi, perché in Portogallo un figlio può non solo prendere il cognome sia dal padre che dalla madre, ma anche dai nonni. In pratica può comporre il proprio cognome come meglio preferisce con l'unica limitazione che il nome completo non sia formato da più di sei vocaboli, ovvero al massimo due nomi propri e quattro cognomi. Questo vuol dire che fratelli e sorelle possono anche avere cognomi molto differenti.

Anche le regole di composizione possono variare. Ad esempio, il cognome della madre in genere precede quello del padre ma è anche possibile invertire l'ordine. Inoltre è possibile assumere il cognome di un nonno senza prendere quello del corrispondente genitore. In passato era anche possibile ogni tanto derogare dalla regola dei sei vocaboli. In effetti ancora oggi non è infrequente che una donna sposata abbia due nomi propri e ben sei cognomi, due dalla famiglia della madre, due dalla famiglia del padre e due dal marito. Inoltre alcuni cognomi possono essere composti da due parole, sebbene valgano come un singolo cognome, per cui un nome femminile può arrivare ad avere dodici vocaboli. Ad esempio:

Maria do Carmo Mão de Ferro e Cunha de Almeida Santa Rita Santos Abreu

dove Mão de Ferro e Santa Rita contano entrambi come un singolo cognome.

Nei tempi antichi la situazione era anche più complessa e, specialmente i nobili, avevano una lunga sfilza di nomi e cognomi. Ad esempio, l'imperatore Pedro IV del Portogallo si chiamava

Pedro de Alcântara Francisco Antônio João Carlos Xavier de Paula
Miguel Rafael Joaquim José Gonzaga Pascoal Cipriano Serafim de Bourbon e Bragança

Dato che il cognome del padre nelle genealogie portoghesi può trasmettersi anche attraverso il ramo materno, in questa sezione sono riportati anche personaggi appartenenti alla linea ereditaria materna, purché conservino anche il cognome Júdice.