- 20 ottobre 1255 -

Cosa si sa

Il podestà  di Genova Martino di Sommariva, con un suo decreto, priva di alcuni feudi liguri la famiglia de' Giudici in quanto colpevoli, come padroni di tutta la riviera di ponente, di comportarsi con prepotenza ed arroganza nei riguardi del conte Guglielmo di Ventimiglia e della sua famiglia. In questo stesso decreto il podestà taccia i de' Giudici ventimigliesi di essere dei traditori del loro legittimo feudatario.

Caffaro e cont.ri, "Annales Ianuenses", Vol. III, pag. @, XIII sec.
a cura di C. imperiale di San-t'Angelo, Tip. dei Lincei, Roma, 1923