? 1442 ?

Cosa si sa

Cristoforo de Judicibus, nobile ventimigliese, è un apprezzato poeta in lingua volgare e provenzale.

G. Rossi, "Storia di Ventimiglia", pag. 165

Cristoforo lasciò inedito un poema intitolato "La Giornata Amorosa".

Francesco Andrea Bono, "La Nobiltà Ventimigliese"
Forni Editore Bologna, pag.24


…[omissis]…
un altro cultore delle Muse fu il nobile Cristoforo De-Giudici, il quale lasciava inedito un lungo poema in versi endecasillabi intitolato: La giornata amorosa.

pagg.197-198
Nicolò Peitavino, Intemelio
"Conversazioni storiche, geologiche e geografiche
sulla città e sul distretto Intemeliese"
Savona, Stab. Tipografico Ricci, 1923