? 1511 ?
  Rapallo

Cosa si sa

Dall'Archivio prosopografico relativo a Genova tra il XV e il XVI secolo si sa di un Thomas fu Augustinus Iudex de Rapallo che nel 1511 accarta, ovvero mette a bottega, il figlio Stephanus di 14 anni presso un bancalarius.

ARTIGEN, Archivio prosopografico, Genova tra XV e XVI secolo
a cura di Giacomo Casarino, Claudio Costantini e Oscar Itzcovich

Nota: l'Archivio Prosopografico è stato avviato nel 1970-71 con la costruzione di un database che sfruttava il ricchissimo deposito di contratti di apprendistato esistente nell'Archivio di Stato di Genova. ARTIGEN, con oltre 40.000 record per un totale di 9 MB, raccoglie informazioni nominative tratte da circa novemila atti notarili, quasi tutti contratti di apprendistato, rogati tra il 1450 e il 1530, ma con un sensibile addensamento tra il 1471 e il 1480, e conservati nell’Archivio di Stato di Genova.