? XVI secolo ?


Cosa si sa

Presso la Biblioteca Gambalunghiana si trova il seguente codice scritto da Battistæ de Iudicibus:

Sc-Ms.157 Sec. XVI
Giudici, Battista
Baptistæ de Iudicibus [...] in funere clarissimi ac praestantissimi exercitus Imperatoris, Roberti Malatestae Ariminensis funebris oratio
12 cc. 186X136
Fondo Gambetti
Mss.Sc.IV.b.n.VI.n.10 4.B.I.43