? 1466 ?

Cosa si sa

Matteo de Judicibus investito della povera diocesi di Telesia, antica città sannita, a quei tempi pressoché abbandonata. La città si trova in Terra di Lavoro, alla confluenza dei fiumi Volturno e Salario. La diocesi era suffraganea di Benevento.

Nota: questo Matteo non è lo stesso nominato vescovo di Nepi nello stesso anno.

F. Ughelli, "Italia Sacra", Tomo VIII, pag. 369/17