Data di nascita

12 febbraio 1930

Periodo di riferimento

1930-vivente

Data della morte

vivente

Cosa si sa

Nicoletta de Iudicibus, detta “Ada”, nasce a Molfetta (BA) il 12 febbraio 1930 da Giuseppe e Maddalena Marino. Prima di quattro figli: Nicoletta, Lia, Ignazio e Corrado. Sposa nel 1954 a Molfetta (BA) Francesco Lisena. La coppia ha i seguenti figli:

  • Marzia Lisena (❀19??-vivente),
  • Fabrizio Lisena (❀19??-vivente).

Scrittrice e poeta, Nicoletta si firma Ada De Judicibus Lisena, con la “J” e non con la “I”.

Informazioni fornite da
Silvio Giuseppe de Iudicibus.

Biografia

Ada De Judicibus Lisena è nata e risiede in Molfetta. Laureata in Lettere Classiche, ha insegnato nelle Scuole Superiori della sua città.

Ha pubblicato dodici raccolte di poesia. Dal 1985 al 1994 ha partecipato ai concorsi nazionali ed ha ottenuto significativi riconoscimenti, ultimo dei quali il premio “Laboratorio delle Arti 1994” , con pubblicazione della silloge Il dolore, il sorriso.

Collabora al periodico letterario La Vallisa, Bari. Nella rivista della sua città L’Altra Molfetta cura una pagina di poesia; presso l’AUSER locale da vari anni ha incontri di argomento letterario. La sua poesia è inserita in antologie come Il pensiero poetante (Genesi Editrice) a cura di Fabio Dainotti, ed è analizzata in saggi come l’opera di Vincenzo Laforgia La lirica di Ada De Judicibus Lisena, Edizioni Mezzina 1998.

In Vertenza Sud-La poesia nelle regioni dell’Italia Meridionale, Besa Editrice, 2001, a cura di Daniele Giancane, è fra i sei autori della Puglia scelti dal curatore regionale Marco Ignazio De Santis. Nel centenario dell’Università Popolare Molfettese è stato pubblicato un Omaggio a Molfetta, Edizioni Mezzina, Molfetta 2003, raccolta delle sue poesie dedicate alla città.

Opere

In poesia ha pubblicato Versi, 1983, Fiori di campo, 1984, L’inquieto fluire del tempo, 1984, La pioggia imminente, 2000. presso Mezzina editore di Molfetta; La cortina dei cedri, 1986, Questo ritmo sommesso, 1989, Note ai margini di una pena, 1991, presso La Vallisa di Bari; Quasi un diario, 1992, presso Bastogi di Foggia; Il dolore, il sorriso, 1995, presso Laboratorio delle Arti di Milano; Poesie 1980-1996, I musici di Haydn, 2015. È già apparsa sul nº 19/20 di Vernice, 2001 e sul n° 29/30 del 2004.

Ritratto

Ada De Judicibus Lisena - Ritratto
Ada De Judicibus Lisena - Ritratto