? 8 settembre 1222 ?

Cosa si sa

Il conte Guglielmo, le famiglie nobili e tutto il popolo ventimigliese pongono il contado e tutto il distretto di Ventimiglia sotto la giurisdizione di Genova, giurando di osservare le leggi di quella città. Il giuramento è firmato da 59 notabili della città, e tra questi Guglielmo, Alberto, Gerardo ed Ottone de' Giudici.

... nomina vero consiliatorum qui iuraverunt haec sunt, videlicet ... guillielmus genzana, guillielmus iudex, guillielmus intraversatus ... actum in civitate vintimilii in ecclesia sanctae marie, testes conradus de castro, lanfrancus rubus, otto de insulis, manuel aurie, guillielmus lercarius, obertus usumarinis, bonus vassallus, sardenaa lanfrancus de turca, iacobus de guisulfo, oberto iudex et girardus frater eius, otto iudex, iacobus de tenda ugo marchisius, otto marchisius, guillielmo de tenda et obertus sardena, anno dominice nativitati millesimo ducentesimo vigesimo secundo, indictione nona, octavo die septembris. Ego marchisius quondam oberti de domo notarius sacri imperii et iudex ordinarius rogatus scripsi.

"Liber Jurium Januenses", Doc. DLXXVI