Data di nascita

1° gennaio 1889

Periodo di riferimento

1889-1949

Data della morte

23 febbraio 1949
  Molfetta (BA)
  DMP 5

Cosa si sa

Mauro Lucio de Iudicibus nasce a Molfetta (BA) il 1° gennaio 1889 da Sergio e Maria Michela Altomarea,1 al civico 52 di via Immacolata. Secondo di sei figli: Corrado, Mauro Lucio, Domenico, Anna Antonia, Domenico e Augusto Francesco. In seguito alla morte della moglie il padre si risposerà e avrà altri due figli: Michele e Isabella. Sposa il 2 gennaio 1910 Cosima Damiana Abbattista, nata a Molfetta (BA) al civico 19 di via Solferino, il 7 aprile 1892 da Vito Abbattista e Francesca de Gennarob. La coppia ha avuto i seguenti figli:

  • Sergio (❀1910-1994✟),
  • Corrado (❀1918-1959✟),
  • Vito (❀19??-19??✟),
  • Francesca (❀19??-19??✟),
  • Lina (❀19??-19??✟),
  • Girolamo (❀19??-19??✟),
  • Domenico (❀19??-19??✟).

Muore a Molfetta (BA) il 23 febbraio 1949. La moglie morirà molti anni dopo, sempre a Molfetta (BA), il 13 settembre 1968.

Registro dello Stato Civile,
Comune di Molfetta,
a Atto di nascita n. 35,
b Atto di nascita n. 552.


1 La nascita di Mauro Lucio rappresenta un piccolo mistero. L'atto di nascita viene registrato il 3 gennaio 1889, nel quale si dichiara che Mauro Lucio è nato alle 6 di mattina del 1° gennaio 1889:

Numero 35
Mauro Lucio de Judicibus
A 2 gennaio 1910 N° 2 in Molfetta sposava Abbattista Cosma Damiana di Vito (firma)

L'anno milleottocentotrentanove, addì tre di gennaio, a ore antemeridiane nove e minuti dieci, nella Casa comunale, avanti di me Luigi Epifani sindaco ed Ufficiale dello Stato Civile di Molfetta è comparso Sergio de Judicibus, di anni ventisette, fabbro, domiciliato in Molfetta, il quale mi ha dichiarato che alle ore postmeridiane sei e minuti —, del primo del corrente mese, nella casa posta in via Immacolata al numero 52, da Maria Michela Altomare, casalinga, sua moglie, di lui convivente, è nato un bambino di sesso maschile che egli mi presenta, e a cui dà i nomi di Mauro Lucio. A quanto sopra e a questo atto sono stati presenti quali testimoni Domenico de Judicibus, di anni sessanta, fabbro, e Luigi Di Pierro, di anni quaranta, contadino, entrambi residenti in questo Comune.
Letto il presente atto agli intervenuti non l'hanno manco sottoscritto perché illetterati.
Luigi Epifani

Tuttavia, sulla lapide posta nel cimitero di Molfetta, è scritto 13 dicembre 1889. Non sappiamo perché.

Foto

Foto e dipinti relativi a Mauro Lucio de Iudicibus e famiglia.

Clicca qui a sinistrasopra sulle singole voci per vederne il contenuto.
Ritratto MLRitratto di Mauro Lucio de Iudicibus
Lapide MLLapide di Mauro Lucio de Iudicibus
Lapide CDLapide di Cosima Damiana Abbattista

Ritratto di Mauro Lucio de Iudicibus

Ritratto di Mauro Lucio de Iudicibus
Ritratto di Mauro Lucio de Iudicibus

[N.d.A.] L'immagine a sinistra è quella originale, mentre quella a destra è stata ritoccata dall'autore del sito con Corel Paintshop Pro e rielaborata con uno strumento di intelligenza artificiale denominato GFP-GAN, scritto in Python.

Lapide di Mauro Lucio de Iudicibus

Lapide di Mauro Lucio de Iudicibus
Lapide di Mauro Lucio de Iudicibus

Iscrizione

MAURO
DE JUDICIBUS

FU SERGIO
13·12·1889-23·2·1949
LA MOGLIE POSE
DOLENTE

Lapide di Cosima Damiana Abbattista

Lapide di Cosima Damiana Abbattista
Lapide di Cosima Damiana Abbattista

Iscrizione

N. 7·4·1889   M. 13·9·1968

ABBATTISTA
COSIMA D.

VED DE IUDICIBUS
I FIGLI POSERO